Full Metal Jacket

« Una pagina epica della guerra del Vietnam. »

Dal romanzo The Short Timers di Gustav Hasford: in un campo di addestramento dei Marines nel South Carolina diciassette giovani civili vengono trasformati in combattenti (macchine da guerra e di morte); partito per il Vietnam, Joker, uno dei diciassette, lavora per un giornale militare e si trova coinvolto nell'offensiva del Tet (1968). Per la prima volta in venticinque anni Kubrick fa i conti con la realtà di oggi, nuda e cruda, andando al di là del Vietnam per prendere a bersaglio l'atrocità del secolo, il tempo sporco della Storia. Iperrealistico, è un film in prosa asciutta, quasi sciatta, di una secchezza fertile, attraversato da una gelida brezza di umor nero sulla violenza dell'istituzione militare. Diffama la guerra e l'esercito. Girato interamente in Inghilterra. La voce italiana del sergente Hartman (Ermey) è di Eros Pagni. 




Link download:          http://www.megaupload.com/?d=5BNBZ98D
                                  http://www.megaupload.com/?d=J7AABJU1


UN CULT UN FILM D' AUTORE UN CAPOLAVORO




2 commenti:

Cinepolis ha detto...

bellissimo,purtroppo il grande Kubrick è morto ma ci ha lasciato almeno 6/7 capolavori cult...
se proprio non vogliamo considerare tutti i suoi film cult (anche perchè non tantissimi visto che ci metteva anni per farlo un film). Ecco, artigiano e modernizzatore allo stesso tempo del cinema mondiale.
Troppo?
Non so

Vegas ha detto...

No, penso che "artigiano e modernizzatore allo stesso tempo del cinema mondiale" sia una bella descrizione del genio di kubrick.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...